Balestra: “Tassotti era l’uomo giusto per aiutare Inzaghi”

Filippo Inzaghi e Mauro Tassotti (getty images)
Filippo Inzaghi e Mauro Tassotti (getty images)

Per il secondo anno di fila il Milan ha deluso le aspettative dei tifosi senza riuscire a qualificarsi per l’Europa. Dallo scudetto del 2011, al secondo posto della stagione successiva, passando per il terzo posto del 2013 e l’ottavo posto dell’anno scorso, fino ad arrivare al decimo posto attuale. Il Milan è in calo perenne. E proprio per questo i tifosi sono giustificati a preoccuparsi sempre di più. Dagli studi di Telenova, Gigi Balestra, ex collaboratore tecnico della società rossonera, ha spiegato quali sono secondo lui i motivi dell’ennesima stagione particolarmente deludente dei rossoneri: “Mauro Tassotti è un ottimo allenatore, era l’uomo giusto per aiutare Filippo Inzaghi. Non so cosa sia successo, forse non l’hanno coinvolto”.

 

Tassotti, che dal 2001 è il vice allenatore del Milan quando fece da secondo a Carlo Ancelotti, ha anche guidato i rossoneri dal 14 marzo 2001, a 41 anni, quando subentrò ad Alberto Zaccheroni alla guida della prima squadra, fino al termine della stagione, in coppia con l’ex commissario tecnico della Nazionale italiana Cesare Maldini, svolgendo il ruolo di direttore tecnico.

 

Redazione MilanLive.it