Di Molfetta: “Inzaghi e Brocchi grandi uomini. Voglio impressionare il Milan”

Davide Di Molfetta (foto dal web)
Davide Di Molfetta (foto dal web)

Per il Milan di Cristian Brocchi le Final Eight Primavera inizieranno domani contro il Torino e Davide Di Molfetta è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport per presentare questa importante sfida e fare una valutazione di questa stagione: “Siamo pronti. Da domani è dentro o fuori quindi non vogliamo sbagliare. Posso dire che è stata una stagione positività da parte di tutti. Ho fatto il doppio dei gol rispetto all’anno scorso e abbiamo raggiunto un obiettivo difficile come le fasi finali“.

 

Il giovane attaccante ha poi speso parole di elogio per mister Brocchi e per Filippo Inzaghi, che gli ha permesso di esordire in Serie A nell’ultima gara di campionato contro l’Atalanta: “Sono entrambi due grandi uomini. Inzaghi è sempre molto serio e diligente, in allenamento come in partita. Brocchi ci tratta come fossimo suoi figli, ci lascia liberi di esprimerci e ci consiglia costantemente. Con tutti e due ho un rapporto di grande stima“.

 

Per concludere, si è parlato anche del futuro. Difficilmente, infatti, i ragazzi del 1996 che formano l’ossatura della Primavera troveranno spazio da subito in Prima Squadra e così potrebbe attenderli un anno di prestito per maturare, ma Di Molfetta non si arrende e proverà a conquistare Sinisa Mihajlovic per rimanere al Milan: “Ho parlato con la società e dovrei andare a giocare in prestito per farmi le ossa. Io però spero di impressionare il nuovo allenatore della Prima Squadra giocando alla grande le Final Eight. Alla fine è sempre il campo che decide“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it