Milan, Rami non rientra nell’affare Bacca. Il Siviglia tratta N’Koulou

Adil Rami (Getty Images)
Adil Rami (Getty Images)

Adil Rami non rientrerà nella trattativa per Carlos Bacca. Il Milan ha provato fino all’ultimo ad inserire il cartellino del difensore centrale per abbassare le pretese economiche del Siviglia riguardanti l’attaccante colombiano, ma invano. I rossoneri pagheranno, dunque, l’intera clausola rescissoria fissata a 30 milioni di euro e un’eventuale operazione per l’ex Valencia sarà completamente estranea all’affare. Secondo La Gazzetta dello Sport, quindi, l’intenzione del Siviglia era quella di monetizzare al massimo dalla cessione del suo bomber, per poi formulare un’offerta in via Aldo Rossi per Rami. L’amministratore delegato Adriano Galliani e il direttore sportivo Monchi potrebbero, dunque, continuare le contrattazioni nei prossimi giorni, partendo da una valutazione stimata intorno ai 5/6 milioni di euro.

 

Stando a quanto riferito dal quotidiano spagnolo Marca, però, il passaggio di Rami al Siviglia sarebbe tutt’altro che scontato. Oltre alla concorrenza del Lione, infatti, ci sarebbero da registrare alcuni movimenti dello stesso club andaluso per individuare un’alternativa al 29enne transalpino che, secondo indiscrezioni, porterebbero al nome di Nicolas N’Koulou. In aggiunta, il difensore camerunense di proprietà del Marsiglia potrebbe anche diventare la prima scelta di Monchi, essendo più giovane di Rami (25 anni) ed avendo un contratto in scadenza nel 2016.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it