Home Milan News Preziosi: “Dovevo riscattare Bertolacci per venderlo al Milan. Galliani è furioso”

Preziosi: “Dovevo riscattare Bertolacci per venderlo al Milan. Galliani è furioso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:54
Enrico Preziosi & Adriano Galliani (Getty Images)
Enrico Preziosi & Adriano Galliani (Getty Images)

Enrico Preziosi e Adriano Galliani erano grandi amici, grandissimi, poi è arrivato il “caso” Andrea Bertolacci. Intervistato da Il Corriere della Sera, il presidente del Genoa è tornato a parlare del litigio occorso con l’amministratore delegato rossonero ed ha ammesso che la situazione tra i due non si è ancora distesa. Preziosi e Galliani, infatti, avrebbero avuto uno screzio a causa del riscatto del neo centrocampista rossonero da parte della Roma: con il ritorno momentaneo del giocatore nella capitale, infatti, il Milan ha dovuto alzare sensibilmente la sua offerta per il cartellino, arrivando a sborsare ben 20 milioni di euro.

 

A quanto pare, tra le due società ci sarebbe stato un accordo, invece, nel caso in cui fossero stati i rossoblu ha ottenere anche l’altra metà del giocatore. Bertolacci avrebbe dovuto essere riscattato interamente dal Genoa, per poi essere venduto al club di via Aldo Rossi per una cifra sicuramente inferiore a quella corrisposta ai giallorossi. Per motivi ancora misteriosi, l’operazione è andata diversamente e Galliani non deve averla presa bene. “Gli ho scritto via sms per avere un confronto, ma non mi ha ancora dato il tempo di spiegare cosa sia successo – racconta il patron Preziosi – Mi ero impegnato con Adriano nel caso in cui avessi riscattato Bertolacci dalla Roma, però, se non mi dà l’occasione di chiarire significa che il nostro rapporto è basato sul niente“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it