Josè Mauri
José Mauri (acmilan.com)

Il Milan è finalmente tornato a spendere sul mercato, tanti i milioni spesi: dai 30 per Carlos Bacca, ai 20 per Andrea Bertolacci, passando per gli 8 di Luiz Adriano che sarebbe andato in scadenza il prossimo dicembre. Da segnalare inoltre l’offerta ufficiale di 25 milioni di euro presentata alla Roma (che avrebbe rifiutato) per il giovane difensore classe ’95 Alessio Romagnoli. Un cambio di tendenza però è da avvertire anche nelle strategie adottate da Adriano Galliani per quanto concerne l’acquisto di calciatori a parametro zero. Se prima si vedeva gente del livello di Michael Essien o Sulley Muntari, con tutto il rispetto, ma ormai a fine carriera, adesso si è puntati sul giovane Josè Mauri. Sicuramente è stata un occasione difficilmente ripetibile visto il fallimento del Parma che altrimenti non lo avrebbe ceduto per zero euro. Ma alla luce di una programmazione futura più chiara, il colpo Mauri è da considerare di buon livello.

 

In questo precampionato Sinisa Mihajlovic gli ha dato fiducia addirittura, in qualche circostanza, anche come vice di Nigel De Jong davanti la difesa. I colleghi del mensile ‘Calcio 2000‘ hanno dedicato la copertina di luglio/agosto (foto in basso) proprio a José Mauri. Di seguito ecco alcuni passi principali delle sue dichiarazioni, in particolare in merito al suo ruolo: “Ho fatto un po’ fatica quando Donadoni ha deciso di spostarmi nel ruolo di interno, perché avevo sempre giocato davanti alla difesa, non mi vedevo da altri ruoli”.

 

Nonostante i timori iniziali, alla fine José Mauri si è fatto notare proprio nel ruolo di interno di centrocampo, il tutto grazie alla scelta di Roberto Donadoni: “Ha avuto ragione il mister, anche perché il mediano è un ruolo difficile e penso non avessi la giusta esperienza per farlo. Ringrazio ancora Donadoni, perché questo cambiamento non mi ha messo mai in difficoltà, è stata una cosa del tutto naturale”.

 

José Mauri (foto by Calcio2000)
José Mauri (foto by Calcio2000)

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it