Ilkay Gundogan (Getty Images)
Ilkay Gundogan (Getty Images)

Che peccato Milan! Uno dei suoi obiettivi primari per il centrocampo, ovvero il regista tedesco Ilkay Gundogan, ha stamattina rinnovato il suo contratto con il Borussia Dortmund, mossa che decreta l’incedibilità del calciatore di origine turca. Davvero uno spreco per la formazione rossonera, che non ha mai accelerato troppo il passo verso questo interessante calciatore classe 1990, mediano di qualità che farebbe la fortuna di molte squadre europee.

 

Gundogan, dopo anni di critiche da parte della sua tifoseria, sembrava pronto a lasciare Dortmund, nonostante fosse considerato a ragione uno degli elementi più tecnici ed interessanti della ricca bottega tedesca. Il Milan aveva sondato il terreno nel mese scorso, ricevendo anche una discreta apertura da parte della dirigenza del Borussia. Ma l’approccio si è fermato su territori primitivi e poco concreti.

 

Un’occasione sprecata, visto che il cartellino del regista non sarebbe costato più di 25 milioni di euro, cifra piuttosto abbordabile per le casse estive del Milan, che ha offerto proprio gli stessi soldi per un altro obiettivo come Alessio Romagnoli. A parte Riccardo Montolivo, ai rossoneri oggi manca un mediano di qualità e personalità in grado di lavorare il pallone. Gundogan sarebbe stato il top in tal senso, siamo sicuri che dalle parti di Milanello qualcuno lo rimpiangerà.

 

Redazione MilanLive.it