Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Non passa mai di moda, nonostante l’età. In due parole: Zlatan Ibrahimovic. Il sogno moltissimi tifosi rossoneri sarebbe quello di rivederlo ancora con la maglia del Milan. in molte squadre in cui è stato, dall’Inter alla Juventus, passando per il Barcellona, alla fine dell’avventura non è mai stato visto di buon occhio dalle tifoserie, ma con il Milan la situazione è stata ben diversa. Il suo approdo al PSG non è stato solo manovrato dal calciatore e dal procuratore, bensì dalla dirigenza rossonera che, in quella fatidica estate del 2012, smantellò un’intera squadra cedendo sia Ibra che Thiago Silva.

 

Adesso il nome di Zlatan è tornato prepotentemente in primo piano e sul suo ritorno sono state riempite centinaia di pagine e siti internet. L’addio al PSG dopo 129 presenze e 106 gol potrebbe essere più che una possibilità visto il proverbiale ‘mal di pancia’ che avrebbe colpito ancora il campione svedese.

 

Quest’oggi la redazione di Sportmediaset ha riferito che Ibra avrebbe rifiutato offerte importanti pur di tornare a Milanello. Claudio Raimondi a tal riguardo ha aggiunto: “Ibra ha scelto di tornare a Milano, al Milan. Questo è un dato di fatto. Ha detto no a United e Galatasaray, a offerte da 10 milioni. Il Milan ha pronto il contratto, 6 milioni a stagione per tre anni. E’ una operazione che prevede tempi precisi: il Psg tratterà la cessione di Ibra dopo aver preso il sostituto, che sia Di Maria o Lacazette. Dal primo lunedì di agosto, dunque, le somme di questo sogno rossonero”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it