Curva Sud Milan (Getty Images)
Curva Sud Milan (Getty Images)

Giancarlo Capelli, noto come ‘Il Barone‘ e noto rappresentante della Curva Sud Milano, è intervenuto ai microfoni di Sportitalia spiegando la posizione del tifo organizzato del Milan rispetto a quella che è la situazione attuale del club anche in chiave calciomercato: “La contestazione continuerà fino a quando non vedremo i risultati. Le chiacchiere non ci interessano, vogliamo i fatti. Hanno promesso Ibrahimovic e Romagnoli, vediamo quello che farà la dirigenza. Siamo stanchi, aspettiamo. Chi ha più colpe tra presidente e società? Riteniamo che Galliani sia il maggiore responsabile. Il Milan deve fare una squadra competitiva, perché siamo incazzati. Il tifoso è stanco di questa situazione, ci prendono in giro da anni. Devono trovare una soluzione, oppure la troveremo noi. Ibrahimovic? Lo zoccolo duro è favorevole al suo ritorno“.

 

A dire il vero la Curva Sud Milano in queste settimane più che contestare ha mostrato un atteggiamento attendista in merito all’operato societario. In un periodo nel quale il calciomercato rossonero vive una fase di stallo e diverse trattative non si sbloccano, ci si poteva attendere una presa di posizione forte da parte del tifo organizzato. Ora arrivano le dichiarazioni di Capelli, che comunque fanno capire qual è il pensiero della C.S.M.

 

Redazione MilanLive.it