Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Che Zlatan Ibrahimovic, grande sogno di questa sessione di mercato del Milan, voglia essere sempre e comunque il migliore di tutti non è un mistero. Lo svedese ha un ego smisurato, nessuno può essere meglio di lui. Adrian Mutu, suo ex compagno di squadra alla Juventus, ha raccontato però un retroscena molto curioso alla testata romena Costin Desliu: “Zlatan è il migliore. Quando eravamo compagni di squadra alla Juve, spesso dormivamo nella stessa camera dopo le partite. Una volta, nel cuore della notte, si è svegliato e, agitato, si è messo a urlare: ‘Adri, sveglia! Ho avuto un incubo. Ho sognato che Ronaldo era più forte di me!’. Ho cercato di tranquillizzarlo ed è riuscito a riaddormentarsi solo quando gli ho detto: ‘No, Zlatan, no! Tu sei il migliore al mondo. Calmati…”. L’ex calciatore di Inter, Parma, Chelsea e Fiorentina ha comunque ammesso che il suo vero idolo è Ronaldinho.

 

Redazione MilanLive.it