Real Madrid Milan
(Getty Images)

Quando si tratta di partite estive non bisogna mai illudersi troppo quando le cose sembrano andare bene, bisogna sempre puntare a migliorare attraverso il duro lavoro e ulteriori acquisti in sede di calciomercato. Ma non si può negare che il Milan esce positivamente da questa tournée disputata in Cina. Contro avversari come l’Inter ed il Real Madrid la squadra di Sinisa Mihajlovic ha dimostrato di aver intrapreso la giusta strada. Vanno rivisti sicuramente alcuni aspetti riguardanti il gioco e la fase difensiva, ma l’atteggiamento e lo spirito messi in campo sono da apprezzare. Anche dal punto di vista tattico giungono segnali incoraggianti.

 

Se nel derby Roberto Mancini aveva schierato dal primo minuto giovani e riserve, inserendo solo dopo un’ora di gioco i titolari, contro il Real Madrid è stata partita vera. Rafa Benitez fin dal primo minuto ha schierato star come Cristiano Ronaldo, Gareth Bale, Karim Benzema e non solo. Il Milan ha avuto anche il comando del gioco in alcune fasi, andando vicino al gol. Soprattutto nel primo tempo i ragazzi hanno stupito e avrebbero meritato la rete. Nella ripresa i blancos sono migliorati anche grazie ad alcuni ingressi. I rossoneri hanno un po’ sofferto, riuscendo tuttavia a non subire gol e arrivando ai calci di rigore con il risultato di 0-0. La sconfitta ai penalty è irrilevante.

 

La squadra torna dalla Cina con il morale alto e tanta fiducia, ma deve rimanere umile e lavorare con impegno. Mister Mihajlovic non permetterà che venga meno la concentrazione. I nuovi si sono inseriti abbastanza bene. Spiccano sicuramente Rodrigo Ely e Carlos Bacca. Ci si attende di più da José Mauri, Andrea Bertolacci e Luiz Adriano, ma le loro prestazioni sono andate comunque in crescendo. Segnali di risveglio da Mattia De Sciglio, bene M’Baye Niang, Davide Calabria Luca Antonelli. Da rivedere Riccardo Montolivo, Keisuke Honda e Alessio Cerci.

 

Adesso tocca alla società, che nel frattempo attende di vedere completato l’ingresso di Mr. Bee Taechaubol come socio di minoranza, agire sul mercato e completare la squadra con alcuni acquisti mirati che possano far compiere un salto di qualità importante rendendola davvero competitiva per ambire al ritorno in Champions League.

 

Matteo Bellan – Segui @TeoBellan su Twitter