Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Terza giornata a Milano per Bee Taechaubol. L’uomo d’affari thailandese sta definendo con Fininvest alcuni dettagli dell’accordo che lo porterà a diventare il nuovo socio di minoranza del Milan con una quota del 48% per la quale verserà circa 480 milioni di euro nelle casse della holding della famiglia Berlusconi. Seguite insieme a noi il live di questo terzo Bee-day.

 

22.15 – Sportmediaset spiega che questo summit a sorpresa si è reso necessario per accelerare una trattativa che ha avuto qualche rallentamento di troppo, visti i tanti argomenti dibattuti tra le parti. Soprattutto per quanto riguarda le penali. Il faccia a faccia è avvenuto in un clima disteso e cordiale. Ambedue i protagonisti sono abbastanza soddisfatti dopo aver fatto il punto della situazione e chiarito alcuni aspetti. Domani ci saranno nuovi incontri. Intanto il broker di Bangkok ha rinviato la sua partenza dall’Italia.

21.45 – Secondo quanto si apprende da Tuttomercatoweb.com sarebbe in corso un vertice ad Arcore tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol. Si discute del futuro societario del Milan.

17.45 – L’agenzia Ansa spiega che la firma sul contratto vincolante arriverà solo all’inizio della prossima settimana. Oggi negli uffici di Fininvest i manager della holding della famiglia Berlusconi si sono confrontati con i consulenti di Mr. Bee per trattare in merito al documento che poi porterà al closing vero e proprio, con il 48% del Milan che passerà ufficialmente nelle mani del consorzio guidato dall’uomo d’affari thailandese. Nel corso dei negoziati non mancano pause e frenate. E non potrebbe essere diversamente visto che si parla di penale, modalità e scadenze del pagamento in un affare da 480 milioni di euro, senza contare la futura governance del club.

16.30 – Licia Ronzulli, mediatrice della trattativa, e i legali di Bee Taechaubol hanno lasciato l’Hotel Bulgari.

14.30 – Marco Bellinazzo, esperto di economia sportiva, è intervenuto ai microfoni della trasmissione Tutti Convocati su Radio24 per fornire gli ultimi aggiornamenti sulla trattativa: “Acque agitate Bee-Berlusconi. Quando nei contratti si fissano le clausole naturale che ci siano frizioni, ma non si aspettavano così tante salite. Se c’è da litigare meglio farlo subito e non lasciare questioni in sospeso. Mr. Bee resterà a Milano finché non sarà chiusa la questione delle clausole, resta ferma la convinzione di chiudere. Mancato incontro Bee-Barbara per l’accavallarsi di impegni, di fatto Bee non vuole aggiungere ulteriori questioni. Solo chiarendo tutti gli aspetti dall’inizio la trattativa Milan può andare avanti in maniera positiva. Non sono ancora state definite le date della trattativa Milan finché non si saranno risolte le questioni in sospeso. Un po’ di stanchezza tra i consulenti, discussioni su questioni come quotazione, competenze e numero consiglieri. Non ipotizzabile la rottura nella trattativa Milan: a chi vende conviene vendere e a chi acquista conviene acquistare“.

13.30 – Incontro finito in via Paleocapa. Mr. Bee è andato di persona a prendere i suoi collaboratori per riportarli all’Hotel Bulgari dove si sta facendo il punto della situazione. In arrivo anche Licia Ronzulli, intermediaria in questo affare.

12.15 – I collaboratori del business-man di Bangkok sono nella sede Fininvest. Lo riporta calciomercato.com.

Ore 11.50 – Mr. Bee ha lasciato l’Hotel Bulgari ed è pronto per cominciare una nuova serie di incontri.

 

Redazione MilanLive.it