Adriano Galliani (Getty Images)
Adriano Galliani (Getty Images)

Il Milan perde sul campo, anche meritatamente, ma Adriano Galliani non si scompone. Sa che c’è ancora molto da fare, in allenamento e soprattutto sul mercato. La rosa a disposizione di Sinisa Mihajlovic è buona ma ancora non al completo. Manca un difensore di qualità e quella ciliegina sulla torta in attacco che potrebbe consegnare un salto di qualità automatico al club di via Aldo Rossi.

 

A margine dell’incontro di ieri a Monaco di Baviera, un Galliani molto convincente ha fatto il punto della situazione, apparendo molto sicuro delle sue prossime mosse per rinforzare la squadra. I punti focali si chiamano sempre Alessio Romagnoli e Zlatan Ibrahimovic, i due top che scaldano da settimane le news di mercato in casa Milan: “Per Romagnoli abbiamo presentato un’offerta stratosferica senza dubbio. Non vogliamo alzarla neanche di un centesimo, siamo in attesa della risposta della Roma visto che abbiamo offerto il massimo“.

 

Più complicato arrivare allo svedese del Psg, ecco perché Galliani attende solo una sua mossa particolare: “E’ difficilissimo che arrivi, quasi impossibile. Ha un contratto di un anno ancora con il Paris St. Germain, ma se dovesse scegliere di andare via il Milan è in pole“. Un’ammissione che da un lato riporta il Milan con i piedi per terra, ma non smette di far sognare e sperare i tifosi per un grandissimo ritorno.

 

Redazione MilanLive.it

 


Vota per Milanlive.it su Blog dell’Anno