Nigel de Jong
Nigel de Jong (Getty Images)

Nell’intervallo di Bayern Monaco-Milan c’è stato un accenno di lite tra Pep Guardiola e Nigel de Jong provocato dal fatto che il centrocampista olandese aveva infortunato Joshua Kimmich con un intervento duro costringendolo ad uscire dal campo. L’allenatore della squadra tedesca non l’ha presa bene, visto che si trattava di un match amichevole, e si è scagliato contro con il giocatore rossonero al rientro negli spogliatoi. Tra i due non c’è stato alcun contatto fisico, ma solo parole.

 

Guardiola ha spiegato perché si era arrabbiato, ma anche De Jong ha voluto dire la sua ai microfoni della ZDF: “La  sua reazione? Siamo tutti adulti qui. Non ho nulla contro di lui, ma io ho le mie opinioni sulla vicenda”. Il mediano del Milan non alimenta ulteriori polemiche e cerca di chiudere la questione spiegando semplicemente che la vede in maniera diversa rispetto al tecnico spagnolo in merito all’accaduto. L’ex Amburgo e Manchester City è sicuramente entrato duramente su Kimmich, ma non voleva fargli male.

 

Redazione MilanLive.it


Vota per Milanlive.it su Blog dell’Anno