Bacca e Luiz Adriano (foto tuttosport)
Bacca e Luiz Adriano (foto tuttosport)

L’esordio contro l’Inter, nel derby di Shenzhen aveva sorpreso tutti, facendo pensare ad una coppia d’attacco immediatamente rodata e già forte, oltre che qualitativamente anche tatticamente. Due ottimi calciatori ma in realtà con tante affinità ancora da trovare. Carlos Bacca e Luiz Adriano ancora non sono una coppia, si stanno ‘corteggiando’ con la speranza di trovare il feeling al più presto.

 

Secondo Tuttosport i due attaccanti sudamericani sono ancora alla ricerca dei movimenti giusti; di base, secondo l’esperienza di Sinisa Mihajlovic, uno dei due dovrà andare a cercare la profondità e l’altro provare a dialogare con i compagni e restare più largo nei movimenti. Il problema è che entrambi sono stati sempre abituati a fare reparto da soli, nel 4-2-3-1 di Siviglia e Shakhtar Donetsk erano i terminali offensivi ultimi, con il resto della squadra che giocava per loro e per i guizzi conclusivi.

 

Come detto contro l’Inter i due rossoneri sembravano essersi trovati giocando per 45′ con una buona affinità. Ma è stata soltanto la cosiddetta fortuna dei principianti, visto che nelle sfide successive, soprattutto nell’Audi Cup, Bacca e Adriano si sono trovati a malapena, risultando impalpabili il più delle volte, giocando addirittura troppo lontani l’uno dall’altro. Missione difficile ma tutt’altro che impossibile per Mihajlovic: far coesistere due talenti assoluti nel suo Milan tutto tecnica e grinta.

 

Redazione MilanLive.it