Jeremy Menez (Getty Images)
Jeremy Menez (Getty Images)

E’ il grande assente del precampionato del Milan; Jeremy Menez è passato suo malgrado dall’essere leader vero dell’attacco rossonero, grazie ai suoi 16 centri nella scorsa stagione, a fantasma nella nuova rosa disegnata da Sinisa Mihajlovic. Non tanto perché non viene considerato un titolare dal nuovo allenatore, bensì per i problemi fisici che lo attanagliano ormai dall’inizio dell’estate.

 

Menez soffre ancora per la schiena, operata a giugno scorso appena terminato il campionato, ed è stato di recente anche vittima di un problema muscolare che gli ha compromesso ancor di più la preparazione estiva. Ci vorrà dunque molto tempo prima di rivedere in campo JM7, trascinatore del Milan disastroso nello scorso campionato, vero e proprio salvagente nel marasma generale.

 

Lunedì intanto Menez è volato a Montecarlo, non per questioni relative al suo futuro, bensì per un semplice consulto alla schiena come riportato da Tuttosport. Il francese sembra sulla via del recupero, ma ci vuole calma, pazienza ed un lavoro certosino per portare l’ex Psg a tornare ai suoi livelli dopo 2-3 mesi di preparazione praticamente saltata.

 

Redazione MilanLive.it