Gabriel Paletta (Getty Images)
Gabriel Paletta (Getty Images)

Gabriel Paletta potrebbe lasciare il Milan nei prossimi giorni di calciomercato. L’arrivo di Alessio Romagnoli gli ha chiuso ulteriormente gli spazi e la sua volontà è quella di cambiare squadra per poter giocare ed essere protagonista, fare da riserva non gli interessa particolarmente. Sulle sue tracce ci sono diverse società, soprattutto della Serie A. Negli ultimi giorni sono state Atalanta e Bologna le principali candidate all’acquisto del difensore centrale italo-argentino. In particolare i bergamaschi sono stati i primi a cominciare il loro pressing per cercare di concludere quanto prima l’operazione.

 

Martin Guastadisegno, agente di Paletta, è stato interpellato da bergamonews.it per commentare le ultime voci di calciomercato riguardanti il suo assistito ed ha voluto fare chiarezza: “Gabriel non ha mai rifiutato l’Atalanta e non si permetterebbe mai di farlo. Ha grandissimo rispetto per quello che considera uno dei club più importanti e seri d’Italia. Nelle ultime settimane abbiamo ricevuto parecchie offerte, anche da parte di squadre che giocano le coppe europee, e nessuna decisione è stata ancora presa. In questo momento il mio assistito è a tutti gli effetti un giocatore del club milanese e si sta allenando con professionalità e impegno senza pensare ad altro“.

 

Il procuratore ha poi rivelato che i contatti con il ds atalantino Giovanni Sartori ci sono stati e che l’allenatore Edi Reja ha parlato a Paletta stesso. Attestati di stima che sono molto apprezzati e che fanno dell’Atalanta una destinazione molto gradita a Paletta. Ma servirà trovare un accordo economico, sia sul contratto che sul prezzo del cartellino.

 

Redazione MilanLive.it