Jeremy Menez (photo by acmilan.com)
Jeremy Menez (photo by acmilan.com)

Jeremy Menez ieri è tornato ad allenarsi con i compagni a Milanello, ma il suo precampionato finora è stato anonimo dato che non è mai sceso in campo a causa di noti problemi alla schiena. Risale all’11 giugno l’intervento chirurgico per una recidiva ernia discale, niente di grave, ma nelle settimane successive non ha potuto lavorare con il gruppo ed essere a disposizione per le partite amichevoli. Salterà anche il match di Coppa Italia del Milan contro il Perugia previsto per lunedì sera, mentre per la prima di campionato contro la Fiorentina si vedrà. Non ci sono tempistiche sicure sul suo ritorno a tempo pieno, spiega La Gazzetta dello Sport.

 

Ad ogni modo, quando rientrerà completamente, il francese dovrà lavorare molto per conquistarsi un posto in squadra. Se l’anno scorso era un intoccabile per Filippo Inzaghi, quest’anno la musica è decisamente cambiata con Sinisa Mihajlovic. Inoltre gli arrivi di Carlos Bacca e Luiz Adriano gli hanno ristretto lo spazio. Ma se nel ruolo di attaccante la concorrenza è ‘spietata’, in quello di trequartista Menez può più facilmente guadagnare la fiducia del tecnico serbo visto che finora sia Keisuke Honda che Giacomo Bonaventura non hanno convinto. Troppo lento e povero di guizzi il giapponese, più abile negli inserimenti e decisamente meno nell’ultimo passaggio invece Jack. L’ex PSG dovrà mostrare spirito di sacrificio, altruismo e cancellare la sua anarchia tattica per convincere il mister.

 

Redazione MilanLive.it