Matteo Ardemagni (Getty Images)
Matteo Ardemagni (Getty Images)

Questa sera il Milan affronterà il Perugia nella prima partita ufficiale della sua nuova stagione. Sul cammino che frappone i rossoneri al passaggio del turno preliminare di Coppa Italia ci sarà anche l’ex Matteo Ardemagni che, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha lanciato la sfida alla sua squadra del cuore: “Sono da sempre milanista, ma segnare stasera sarebbe un sogno“.

 

L’attaccante classe 1987 ha militato nel Settore Giovanile del Milan ma non ha mai avuto l’occasione di esordire in Prima Squadra. Dopo una carriera passata in Serie B ed esperienze importanti con le maglie di Atalanta, Chievo e Modena, per Ardemagni è arrivato il momento di incontrare sul campo la squadra che lo ha formato e per cui ha sempre tifato fin da bambino. “Nell’estate del 2006 feci la tournée in America e segnai a Julio Cesar nel derby del Trofeo Tim. Non era una gara ufficiale, ma il ricordo vale tantissimo – ricorda il centravanti del Perugia – Poco dopo mi hanno ceduto. Non ero arrabbiato per essere andato via, ma un po’ infastidito sì. Se abbiamo possibilità stasera? Il Milan ha in panchina un allenatore che mi piace tantissimo e credo permetterà ai suoi cali di tensione, però ritengo che la loro difesa sia ancora un punto debole che potremo sfruttare”.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it