L'infelice titolo de La Gazzetta dello Sport su Alessio Romagnoli
L’infelice titolo de La Gazzetta dello Sport su Alessio Romagnoli

“Difendo come Nesta. Ho il tocco di Zidane”: questo l’infelice titolo pubblicato in prima pagina sull’edizione di ieri de La Gazzetta dello Sport. Le due righe attribuite al neo-difensore del Milan Alessio Romagnoli hanno fatto subito discutere, salvo poi non essere ritrovate all’interno della dichiarazione integrale rilasciata dal giocatore alla rosea. Il titolo, dunque, non rispecchiava il senso delle parole del ragazzo e il fatto ha infastidito molto i tifosi rossoneri, che si sono scagliati contro il noto quotidiano sportivo attraverso il web.

 

Per precisare la propria posizione, in mattinata è arrivata la risposta della Gazzetta che ha voluto chiarire la situazione con un comunicato ufficiale: “Il titolo sulla bella intervista a Romagnoli pubblicata sulla Gazzetta di ieri ha sollevato qualche polemica tra i lettori e un po’ di imbarazzo nel giocatore. Diciamo subito, a scanso di equivoci, che voleva essere un titolo giocoso. A volte però lo sforzo di sintetizzare un concetto e di renderlo frizzante va oltre il pensiero dell’interessato e può apparire come una forzatura voluta. Intenzione che in questo caso non c’era assolutamente. Conosciamo bene la serietà e la sana voglia di emergere del neo milanista. E sappiamo che in lui non c’è nessuna volontà di apparire a tutti i costi. Prenda questo titolo come l’auspicio della Gazzetta di una carriera lunga e impostante“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it