Mario Balotelli e Mino Raiola (Getty Images)
Mario Balotelli e Mino Raiola (Getty Images)

Mino Raiola da un po’ di anni è uno degli agenti più conosciuti e potenti del panorama calcistico. Nella sua scuderia figurano giocatori come Paul Pogba, Romelu Lukaku, Blaise Matuidi, Zlatan Ibrahimovic, Henrik Mkhitaryan, Ignazio Abate e Mario Balotelli. Ad ogni operazione che li riguarda lui guadagna alcune commissioni, spesso milionarie. E’ il caso dei trasferimenti di Balotelli, sui quali il portale calcioefinanza.it fa un’analisi ben precisa spiegando quanto ci ha ricavato dal 2010 ad oggi sui suoi cambi di squadra.

 

Per il passaggio di Balotelli dall’Inter al Manchester City nell’estate del 2010 il suo incasso è stato di ben 5 milioni e 380 mila euro. Nel bilancio nerazzurro risulta un ricavo di 22 milioni per questa cessione, ma in Inghilterra la stampa è concorde nel dire che i Citizens ne spesero 27,38 e che il surplus finì nel conto corrente di Raiola. A gennaio 2013 il giocatore si trasferisce al Milan. Andando a vedere i conti della società rossonera risulta che la spesa complessiva è di 23,5 milioni di cui solo 20 per il cartellino. Il resto? Nelle tasche dell’agente italo-olandese. Super Mario un anno fa è stato ceduto al Liverpool per 20 milioni e questa volta Raiola ha guadagnato 2,28 milioni. In totale arriviamo a quota 11,166 milioni di euro. Balotelli, nonostante sul campo non sia ancora riuscito ad affermarsi, è una miniera d’oro e può continuare ad esserlo se il ragazzo si mette in testa di maturare finalmente.

 

Redazione MilanLive.it