Mario Balotelli e Mino Raiola (Getty Images)
Mario Balotelli e Mino Raiola (Getty Images)

Se Mario Balotelli avrà l’ennesima chance della sua carriera è solo merito di Mino Raiola. Il potente procuratore ha lavorato abilmente sotto traccia per convincere l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani ad accettare il ritorno dell’attaccante al Milan e per farlo avrebbe rifiutato anche ad una bella cifra personale.

 

Secondo quanto riportato stamane da Il Corriere della Sera, infatti, Raiola avrebbe rinunciato alla sua commissione sulla trattativa pur di concedere al suo assistito questa grande occasione di rivincita. In via Aldo Rossi non avevano intenzione di andare oltre i 2,25 milioni di euro netti che saranno corrisposti a Balotelli come parte del suo ingaggio (l’altra sarà a carico del Liverpool) e così il noto agente di mercato ha deciso di elargire la sua prestazione gratuitamente per non bloccare l’affare. Un vero e proprio regalo per SuperMario che, ora, è tenuto a ripagare l’amico-procuratore sul campo.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it