Andrea Ranocchia (Getty Images)
Andrea Ranocchia (Getty Images)

Questa sessione estiva di calciomercato del Milan si è conclusa con una giornata che ha visto concretizzarsi ben tre cessioni ma zero acquisti. I rossoneri si sono liberati di Cristian Zaccardo, spedito in prestito il giovane Hachim Mastour e salutato Alessandro Matri, ma hanno aspettato invano il colpo dell’ultima ora di Adriano Galliani. I “giorni del Condor” non hanno regalato a Sinisa Mihajlovic e hai tifosi il regista tanto invocato (Axel Witsel per la precisione) anche perchè, come riportato da La Gazzetta dello Sport, l’amministratore delegato sembrava concentrato su ben altri affari.

 

Secondo la rosea, infatti, nella giornata di ieri Galliani si sarebbe concentrato solamente sul mercato in uscita e l’unico colpo last-minute in entrata sarebbe potuto essere Andrea Ranocchia. L’ormai ex capitano dell’Inter era finito nel mirino del Milan per puntellare la difesa in caso di addio da parte di Philippe Mexes. Il francese era seguito con insistenza dalla Fiorentina e in via Aldo Rossi stavano per accettare la sua partenza e sostituirlo con il centrale nerazzurro. Ranocchia era davvero ad un passo dal diventare un nuovo giocatore rossonero, ma il nulla di fatto nell’affare-Mexes ha chiuso le porte al suo approdo sull’altra sponda del Naviglio.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it