Cristian Brocchi a Tiki Taka (foto by Sportmediaset)
Cristian Brocchi a Tiki Taka (foto by Sportmediaset)

Nell’ultimo giorno del calciomercato estivo Hachim Mastour si è trasferito al Malaga in prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro, tuttavia il Milan si è riservato una clausola di contro-riscatto per riprendere eventualmente il giocatore a 6 milioni. Il 17enne talento italo-marocchino farà parte della prima squadra spagnola, mentre in rossonero era aggregato alla Primavera di Cristian Brocchi. Proprio quest’ultimo è stato interpellato da Cadena Ser per parlare del ragazzo.

 

Queste le dichiarazioni dell’allenatore dei giovani rossoneri: “Mastour è un giocatore molto talentuoso. E’ molto bravo tecnicamente, è un ragazzo con la testa a posto e che deve solo trovare l’ambiente giusto per esprimere quelle che sono le sue grandissime qualità. Secondo me a Malaga può fare bene, perché quello spagnolo è un calcio molto offensivo e dove lui può mettere in risalto le sue doti tecniche. Nel Milan in questo momento non c’era spazio giusto per lui, è molto giovane e in Italia è difficile che un 98 possa giocare in prima squadra. Lui aveva bisogno di fare un’esperienza e di trovare una squadra che nonostante la giovane età gli desse fiducia.

 

Brocchi ha così proseguito il suo intervento: “A Malaga un ragazzo come Mastour e con le sue qualità può veramente far bene aiutando la squadra a raggiungere degli obiettivi. Lui è umile nonostante abbia tanta pubblicità attorno. Ha vissuto dei momenti importanti sotto il punto di vista dell’immagine e si è spesso parlato di lui, ma nonostante ciò ha sempre mantenuto equilibrio e umiltà. Ruolo? Lui è una mezza punta oppure può giocare a sinistra“.

 

Redazione MilanLive.it