Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic per mesi è stato il sogno di calciomercato del Milan per l’attacco. Molti tifosi speravano nel suo ritorno e invece hanno dovuto accettare quello di Mario Balotelli dal Liverpool. Non è la stessa cosa, ovviamente, e sono fioccate diverse critiche all’indirizzo della dirigenza in questi ultimi giorni. Lo svedese è rimasto al Paris Saint Germain, club con cui ha un contratto in scadenza a giugno 2016.

 

Nella conferenza stampa prima della partita di qualificazione ad Euro 2016 tra Svezia e Russia il giocatore ha commentato le voci di calciomercato che sono circolate su di lui in estate. E’ partito da quelle inerenti al Galatasaray: “Come ho già detto in precedenza, dell’interesse degli altri club se ne occupa il mio agente Mino Raiola. Sicuramente mi fa piacere, ma questa domanda dovreste farla a lui“.

 

Per quanto riguarda invece il Milan si è così espresso: “Non lo so, io mi trovo bene a Parigi. Quest’estate ho deciso di riposarmi e basta. L’interesse da parte dei rossoneri è stato concreto nei miei confronti, ma so che il Milan era un po’ disperato“. Frecciatina dunque per i rossoneri, che più volte si erano esposti pubblicamente auspicando che il centravanti 33enne potesse tornare.

 

Infine Ibrahimovic ha risposto nella seguente maniera a chi gli ha domandato lumi sul suo ritiro dal calcio giocato: “Ci sarà un momento in cui dovrò dire addio al calcio giocato, sia a livello di club che con la Nazionale. Vi assicuro che lo saprete subito. Tutto il mondo lo saprà, sarà una notizia“.

 

Redazione MilanLive.it