Carlos Bacca in gol (getty images)
Carlos Bacca in gol (getty images)

Quest’anno il Milan è tornato a spendere dopo anni in cui si puntava quasi esclusivamente ai parametri zero. Non soltanto i rossoneri però hanno messo mano al portafoglio. Tre degli acquisti del club di Milanello sono però nella top 10 dei colpi più costosi dell’estate italiana. Il giocatore più pagato è Paulo Dybala, passato alla Juventus per 32 milioni più 8 di bonus. Al secondo posto Geoffrey Kondogbia, che l’Inter ha soffiato proprio al Milan pagandolo 30 milioni più 5 di bonus al Monaco. Al terzo posto il primo rossonero: Carlos Bacca. Autore di una doppietta nella finale della scorsa Europa League, è stato pagato 30 milioni al Siviglia. Subito dopo Alex Sandro, preso dalla Juventus per 26 milioni, c’è Alessio Romagnoli. Il Milan lo ha pagato 25 milioni alla Roma. In molti lo paragonano ad Alessandro Nesta, ma dovrà ancora crescere.

 

Dietro di lui c’è Andrea Bertolacci, anche lui preso dalla Roma ma pagato 20 milioni. I critici dicono sia stato pagato troppo, starà a lui smentirli. Gli ultimi 4 colpi più costosi del calciomercato italiano sono stati Mario Mandzukic (19 milioni più 2 di bonus), passato dall’Atletico Madrid alla Juventus, Simone Zaza (18 milioni) anche lui passato in bianconero ma dal Sassuolo, Ivan Perisic, che l’Inter ha strappato al Wolfsburg pagandolo 18 milioni, ed Edin Dzeko, colpo della Roma.

 

Redazione MilanLive.it