Mino Raiola (Getty Images)
Mino Raiola (Getty Images)

Hanno fatto molto rumore le dichiarazioni rilasciate ieri da Zlatan Ibrahimovic in merito al mancato trasferimento al Milan. L’attaccante del Paris Saint Germain ha infatti detto che i rossoneri avrebbero fatto di tutto per riprenderlo, ma che lui da subito non intendeva tornare perché è molto felice nella sua attuale squadra. Era stata riportata l’espressione ‘disperato‘ con riferimento al club di via Aldo Rossi. E proprio su questo aggettivo il Milan ha emesso il seguente comunicato ufficiale riportando anche le parole di Mino Raiola:

 

Il Milan non è disperato. Lo sa bene il grande Ibra, tanto è vero che lui stesso e tutto il suo entourage sono letteralmente stupefatti dalla centrifuga fatta al senso delle sue parole, nella traduzione e soprattutto nell’interpretazione delle sue dichiarazioni di ieri.

Contattato da ACMilan.com, l’agente Mino Raiola racconta e precisa: “Zlatan ha detto: il Milan mi ha cercato disperatamente. E cioè, fortemente. Una accezione chiaramente positiva, non negativa, non si è mai sognato di etichettare il Milan. Tanto è vero che ha aggiunto un concetto molto importante che rafforza ulteriormente il senso del suo pensiero ma che in Italia è stato purtroppo o non riportato o ignorato spero non volutamente. Zlatan infatti ha aggiunto che era molto fiero che il Milan lo avesse cercato, significa che lui è ancora un giocatore importante perché il Milan, sono sempre parole di Zlatan, è una società di grande livello”.

 

Redazione MilanLive.it