Carlos Bacca (Getty Images)
Carlos Bacca (Getty Images)

Un mercato da quasi 90 milioni di euro per il Milan, che nonostante le critiche dei tifosi si è mosso per migliorare la squadra spostando cifre importantissime. Il club rossonero, che da anni non investiva per rinforzarsi, entra di diritto tra le società che hanno speso di più a livello nazionale ed internazionale nella sessione estiva del 2015. La conferma arriva dai dati del portale Transfermarkt, database aggiornatissimo su numeri, cifre e statistiche del calcio mondiale.

 

Secondo tale sito web, il Milan rientra pienamente tra le società più attive della sessione di mercato, tanto da rientrare per tre volte nella Top 10 degli acquisti più costosi in Serie A. I 20 milioni spesi per Andrea Bertolacci, i 25 per Alessio Romagnoli ed i 30 milioni di clausola rescissoria versati per Carlos Bacca sono tra i colpi più onerosi dell’intera estate, un totale di 75 milioni spesi dalle casse di via Aldo Rossi e di Fininvest per questi tre talenti.

 

L’acquisto più oneroso resta quello dell’argentino Paulo Dybala, passato dal Palermo alla Juventus per 32 milioni più 8 di bonus successivi. Non a caso anche il talento classe ’93 oggi in maglia bianconera era stato cercato da molto vicino da Adriano Galliani, per poi essere strappato in extremis dalla società campione d’Italia.

 

Redazione MilanLive.it