Mino Raiola e Adriano Galliani (foto dal web)
Mino Raiola e Adriano Galliani (foto dal web)

Per tutta l’estate si è detto che Zlatan Ibrahimovic, attaccante ex Milan di cui Mino Raiola cura la procura, potesse tornare in rossonero. Ed effettivamente un attaccante della scuderia del noto agente di mercato è tornato a Milanello, ma si tratta di Mario Balotelli e non del bomber svedese del Psg. Intervistato da ajansspor.com, lo stesso Mino Raiola ha raccontato la trattativa che non si è mai concretizzata con Zlatan: “Il Milan era decisamente interessato a lui. Lo voleva riprendere. Prima del 31 agosto ci hanno chiesto di informarli nel caso in cui Ibra fosse andato via da Parigi. Zlatan ha apprezzato molto l’interessamento rossonero. Ha avuto poi un paio di richieste dalla lega americana, la MLS. La Cina ha fatto anche un’offerta astronomica ma non ci ha convinto. Ma sul suo futuro era già tutto chiaro prima che Zlatan andasse in vacanza”.

 

Negli ultimi giorni c’era stata qualche polemica legata ad alcune dichiarazioni dell’attaccante del Paris Saint Germain, che aveva definito il Milan ‘disperato’ nel cercare di prenderlo nel corso dell’ultima estate. Inoltre Ibrahimovic ha ribadito che non era sua intenzione lasciare Parigi, visto che si trova bene lì ed ha un altro anno di contratto.

 

Redazione MilanLive.it