Luiz Adriano (getty images)
Luiz Adriano (getty images)

Dopo aver assistito al Gran Premio di Formula 1 tenutosi all’autodromo di Monza, il nuovo attaccante del Milan Luiz Adriano si è spostato a Bergamo per assistere al trofeo Bortolotti che vedeva sfidarsi Atalanta e Shakthar Donetsk. Dopo la vittoria degli ucraini per 1-0, il brasiliano è sceso negli spogliatoi per salutare i suoi ex compagni ed abbracciare l’allenatore Mircea Lucescu che, nei giorni scorsi, aveva avuto grandi parole di apprezzamento e stima per lui.

 

Come riportato dal sito ufficiale della società di Donetsk, in cui il classe 1987 ha militato per ben 8 anni di carriera, Luiz Adriano ha commentato così le sensazioni della serata: “Appena ho saputo che lo Shakthar sarebbe venuto in Italia ho colto l’occasione per salutare tutti. Ho un sacco di ricordi con loro e con quella maglia, sono felice di aver riabbracciato i miei vecchi compagni di squadra. Avevo nostalgia e volevo rivederli tutti, in più sapevo che venendo qui avrei riso e scherzato. E’ stata una bellissima serata. Lucescu? Si è congratulato con me, ha detto che ho iniziato bene la stagione e che merito di giocare nel Milan. Lui è un grande allenatore e una persona fantastica“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it