Rodrigo Ely (Getty Images)
Rodrigo Ely (Getty Images)

Mancano ormai solamente 5 giorni al primo derby ufficiale della stagione che, seppur programmato per la terza giornata di campionato, potrebbe dire molto riguardo alle ambizioni stagionali delle due compagini meneghine. Milan e Inter si affrontano dopo aver rivoluzionato le rispettive rose durante la campagna acquisti estiva e, anche se i verdetti vanno fatti solamente a fine anno, vincere o perdere la stracittadina farebbe un’enorme differenza, soprattutto per il morale. Attendendo i giocatori impegnati con le nazionali, Roberto Mancini e Sinisa Mihajlovic stanno, dunque, lavorando per comporre il miglior undici titolare possibile da schierare domenica sera e in quest’ottica saranno importantissimi questi ultimi giorni di allenamenti prima del match.

 

La squadra rossonera tornerà sul campo del centro sportivo di Milanello tra circa un’ora per la prima seduta della settimana e Mihajlovic proverà nelle prossime ore a sciogliere i dubbi riguardanti la formazione che partirà dal 1′ minuto contro l’Inter. Il tecnico serbo pare avere già più di una certezza e 9/11 dei titolari dovrebbero essere già decisi con Diego Lopez tra i pali, Romagnoli, De Sciglio e Abate (che sostituisce l’infortunato Antonelli) in difesa, De Jong, Poli e Bonaventura a centrocampo e la coppia BaccaLuiz Adriano in attacco. I ballottaggi, dunque, dovrebbero riguardare il centrale difensivo da affiancare a Romagnoli e il quarto centrocampista. In lizza per questi due ruoli troviamo Rodrigo Ely e Cristian Zapata da una parte e Juraj Kucka e Keisuke Honda dall’altra. Ad oggi, la sensazione è che Mihajlovic voglia riproporre proprio Ely nonostante il disastroso esordio contro la Fiorentina e rinunciare alla maggiore esperienza del compagno di reparto colombiano, mentre per completare il reparto di centrocampo le quotazioni di Kucka sono in rialzo con Bonaventura che dovrebbe essere spostato sulla trequarti e Honda inizialmente in panchina.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it