Ag. De Sciglio e Montolivo: “Giudizi ingiusti, il Milan deve avere fiducia in loro”

Riccardo Montolivo & Mattia De Sciglio (foto adidas)
Riccardo Montolivo & Mattia De Sciglio (foto adidas)

Giovanni Branchini, agente di Mattia De Sciglio e Riccardo Montolivo, ha parlato ai microfoni di calciomercato.com dei suoi due assistiti che giocano con la maglia del Milan e che non sono stati esenti da critiche e giudizi negativi in questi mesi.

Per quanto riguarda il terzino rossonero questa è la posizione del procuratore: “Mattia De Sciglio. Ha 22 anni, già 19 partite in Nazionale maggiore praticamente saltando l’Under 21. E mai si è paragonato a Maldini o Tassotti. Parliamo di un ragazzo che da quando ha 9 anni gioca con la maglia del Milan, mai criticato per un comportamento, un atteggiamento o una frase fuori posto. Si è infortunato in Nazionale, ha avuto altri problemi che ne hanno condizionato il rendimento che è stato oggettivamente insufficiente per due anni; ma lo spirito dev’essere di aiutare un giovane valido italiano, non di affossarlo. Purtroppo tutto viene usato, i media raramente aiutano. Ho visto dei commenti su De Sciglio totalmente ingiusti: qualche volta ha giocato male, nessuno lo ha mai negato. Ma se quest’anno si riprende e gioca bene, perché non dargli una mano come per Balotelli o Pepito Rossi? Ancor più se si parla di giovani bravi, con qualche problema fisico a condizionarne la crescita”.

Per difendere il capitano del Milan si esprime ancora più duramente, soprattutto verso i giornalisti: “Chi scrive talvolta dovrebbe vergognarsi. Non ho nulla in contrario se Montolivo a fine agosto o inizio settembre non offre una prestazione insufficiente e viene valutata come tale; ci vorrebbe però l’onestà intellettuale di ricordare che a maggio scorso ha subito un secondo intervento perché si è rotto una tibia con la maglia della Nazionale. Basterebbe un po’ di equilibrio, di rispetto ; delle volte sembra diventare quasi un problema essere perbene. Ci sono giocatori con stampa a favore, evidentemente Montolivo non crea abbastanza tumulti da far notizia per produrre reazioni positive da chi scrive”.

Branchini risponde così quando gli viene chiesto quanta fiducia ha il Milan in De Sciglio e Montolivo per il presente e per il futuro: “Io spero per il Milan che abbia fiducia in Montolivo e De Sciglio. Da parte mia, credo in questi ragazzi: hanno il morale alto, stanno giocando da titolari, vivranno partite più o meno buone ma questo fa parte dello sport, dove ci sono componenti diverse rispetto a tutti gli altri ambiti”.

 

Redazione MilanLive.it