Il Giornale – Berlusconi ‘sconsolato’. Donadoni può essere la cura?

Roberto Donadoni
Roberto Donadoni

Sono sconsolato“. Due brevissime battute per far capire l’umore che si respira dalle parti di Arcore; Silvio Berlusconi non può assolutamente essere sereno o soddisfatto del suo Milan, dopo i circa 90 milioni investiti in estate e la fiducia concessa a dirigenti, staff tecnico e calciatori. Tre vittorie e quattro sconfitte in sette incontri di campionato, un ruolino di marcia davvero insufficiente in quella che doveva essere la stagione del rilancio.

 

Il Cavaliere, come scrive oggi l’edizione de Il Giornale, sta mostrando un grosso malumore, a cominciare dalla scelta di affidarsi a Sinisa Mihajlovic; nonostante il feeling instauratosi tra i due fin dal momento della presentazione ufficiale a luglio scorso, il presidente rossonero si starebbe convincendo ad indirizzarsi su alcune alternative per la panchina, visto che il serbo ex interista non sta riuscendo nell’impresa di mettere in riga la squadra e farla giocare come previsto.

 

Il nome che potrebbe risollevare l’animo di Berlusconi e della piazza è quello di Roberto Donadoni, tecnico bergamasco ed ex campione con la maglia del Milan tra fine anni ’80 ed inizio ’90. In rossonero ha vinto tutto e da allenatore ha fatto intravedere grandi capacità, soprattutto a Parma con una società che aveva già dichiarato fallimento e senza stipendi da mesi. L’ex ala d’attacco sarebbe il sostituto ideale in caso di esonero di Mihajlovic, per conoscenza dell’ambiente ed esperienza a certi livelli.

 

Redazione MilanLive.it