Clarence Seedorf
Clarence Seedorf (Getty Images)

Dopo l’esonero dal Milan si è parlato poco di Clarence Seedorf e della sua carriera da allenatore, interrotta proprio dopo la cacciata dal club di via Aldo Rossi nonostante un buon bottino di punti e un contratto in scadenza a giugno 2016. L’olandese è ancora vincolato ai rossoneri e in questi mesi è stato impegnato come ambasciatore globale per la diversità e il cambiamento per conto dell’UEFA, ma ultimamente circolano nuove indiscrezioni sul suo futuro.

 

Dopo che l’Olanda ha fallito la qualificazione agli Europei 2016 è stato fatto anche il nome di Seedorf come papabile candidato per diventare il nuovo commissario tecnico della nazionale. La carica è ancora vacante e lui resta in corsa per quel posto, anche se pubblicamente non ha mai fatto intendere se gradirebbe questo tipo di avventura.

 

Il quotidiano Tuttosport oggi in edicola rivela che Clarence sta ricevendo proposte dalla Premier League e dalla Liga. Inoltre c’è stato un sondaggio da parte del Queens Park Rangers, che si trova attualmente a metà classifica della Championship inglese (equivalente alla nostra Serie B). Il club londinese si era fatto avanti già nel maggio 2014, nei giorni in cui in casa Milan si decideva l’esonero dell’olandese. Allora non se ne fece niente. Vedremo se questa volta cambierà l’epilogo, anche se per ora ci sono stati soli degli approcci e niente di più. Conoscendo Seedorf e la sua sicurezza nelle proprie capacità, è probabile che preferisca ripartire da un club di prima divisione oppure dalla nazionale olandese. La Serie B, forse, non rientra tra le sue priorità.

 

Redazione MilanLive.it