Italia
Italia-Romania (Getty Images)

A pochi giorni dagli attentati terroristici di Parigi, si ritorna a giocare. Non tutte le partite previste però vengono giocate, in quanto sia Belgio-Spagna che Germania-Olanda sono state annullate. In particolare la seconda è stata rinviata a poche ore dall’inizio a causa di un allarme bomba: dopo qualche ora di panico e parecchie indiscrezioni sopraggiunte, pare non ci fosse alcuna bomba nei dintorni dello stadio. La paura resta e difficilmente per i presenti svanirà, almeno non in breve tempo.

 

A Bologna invece si è giocato: in campo al Dall’Ara Italia e Romania. Seconda amichevole dopo pochi giorni dalla sconfitta azzurra per 3-1 in casa del Belgio. Gli Azzurri hanno pareggiato 2-2. Gli ospiti erano andati in vantaggio dopo pochi minuti a causa di una papera difensiva della coppia Darmian-Barzaglia, ad approfittarne è stato Stancu.

Nella ripresa che la squadra di Antonio Conte riesce a rimontare grazie ai gol di Claudio Marchisio e Manolo Gabbiadini. Il primo arrivato su rigore conquistato da Eder, il secondo di testa. A pochi minuti dalla fine però è arrivato il pareggio degli ospiti con Andone: respinta corta di Sirigu su punizione di Maxim, e tap-in (in posizione di fuorigioco) di Andone.

 

Nessun calciatore del Milan è partito titolare, eccezion fatta per Stephan El Shaarawy che ufficialmente è un calciatore rossonero in prestito al Monaco. Nella ripresa però, sul punteggio di 1-1, ha fatto il suo ingresso in campo Riccardo Montolivo. Di lì a poco è arrivato il vantaggio azzurro. Risultato finale che non lascia contento mister Conte, che nel post partita è stato piuttosto polemico con la sua squadra.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it