Carlos Bacca
Carlos Bacca (getty images)

Tornato dalla Colombia in tempo per essere al top, anticipando persino il volo di rientro a Milano. Carlos Bacca è professionista serissimo oltre che campione a tutto tondo, capace di essere il punto di riferimento inamovibile dell’attacco rossonero. Sarà il perno centrale del 4-3-3 di questa sera, con la possibilità di fare anche coppia con Luiz Adriano nel caso in cui la situazione andasse meno bene del previsto.

 

La Gazzetta dello Sport ricorda inoltre il precedente fortunato di Bacca allo Juventus Stadium di circa un anno e mezzo fa: era il 14 maggio 2014, quando il centravanti colombiano trionfava proprio nell’avveniristico impianto di Torino con la maglia del Siviglia. Gli andalusi si giocavano la finalissima di Europa League contro il Benfica, squadra che in semifinale aveva eliminato niente popò di meno che la stessa Juventus.

 

La gara si decise ai rigori dopo 120′ molto tirati e poco spettacolari. Bacca, con ancora verve e grinta da vendere, segnò il primo rigore dei suoi con un destro potente sotto la traversa. Il Siviglia trionfò per 4-2 aggiudicandosi la prima delle due coppe internazionali consecutive vinte nell’era Unai Emery. Una serata magica per l’attuale bomber del Milan che non potrà non ripensare a quei momenti durante la sfida di oggi. Stadium significa prestigio e vittoria, ecco perché un cacciatore di gol come il colombiano sarà uno dei più attesi.

 

Redazione MilanLive.it