Juventus Stadium (foto gazzetta.it)
Juventus Stadium (foto gazzetta.it)

Un vero e proprio esercito di steward per contrastare qualsiasi allarme in vista di Juventus-Milan. Sarà un sabato blindato e ricco di eventi quello nella città di Torino, dove oltre al match di stasera tra bianconeri e diavoli sono previste una conferenza nella vicina Venaria con la partecipazione del premier Matteo Renzi, il secondo concerto in città di Madonna al PalAlpitour oltre al Torino Film Festival cominciato proprio ieri nel capoluogo piemontese.

 

Occhi puntati sulla sicurezza intorno allo Juventus Stadium; la Gazzetta dello Sport parla di rafforzamenti extra per le misure adottate di solito. Circa 700 steward saranno impiegati nelle zone adiacenti all’innovativo impianto juventino, tanto da scegliere una sorta di ‘bonifica’ complessiva nel quartiere con l’aiuto degli artificieri e delle unità cinofile. I controlli saranno maggiori e sarà esteso il divieto di accesso con oggetti come bottigliette d’acqua, selfie stick o qualsiasi materiale contundente.

 

Da Roma il Ministero degli Interni ha spinto per l’utilizzo di metal detector portatili, per prevenire l’ingresso di oggetti metallici e qualsiasi tipo di arma. Proprio per i controlli più capillari del solito, causa le recenti situazioni gravi a livello mondiale, i cancelli dello Stadium saranno aperti con 45 minuti di anticipo, intorno alle 18,45 di questa sera. Misure straordinarie per garantire uno spettacolo sicuro tra Juve e Milan.

 

Redazione MilanLive.it