Antonio Conte
Antonio Conte (getty images)

Tutt’altro che al sicuro la situazione di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Milan. Oltre ad un andamento in campionato non troppo lineare e positivo, il tecnico rossonero potrebbe soffrire anche per i rumors che continuano ad arrivare dalle parti di Milanello e relativi ad un ennesimo cambio alla guida tecnica del club. Dopo aver fatto i nomi di Cristian Brocchi e Francesco Guidolin come suoi possibili sostituti, ora si parla di un successore per la prossima estate.

 

Antonio Conte, il c.t. della Nazionale italiana, sarebbe il nome ideale per prendere il posto di Mihajlovic alla guida del Milan. Un’ipotesi che piace da matti a Silvio Berlusconi, ancora non troppo felice del lavoro del serbo e speranzoso di convincere l’ex juventino ad intraprendere un cammino vincente e risolutore anche con i diavoli. Secondo Tuttosport il presidente del Milan avrebbe in mente di cambiare il tecnico nel caso, al momento più che concreto, in cui il club non riuscisse a centrare il terzo posto Champions a fine stagione.

 

Impresa ardua per Mihajlovic dunque, che per salvare posto e panchina dovrà effettuare un’impresa sicuramente non agevolata dal livello della sua rosa, buono in alcuni reparti ed incompleto in altri. Inoltre giugno prossimo sarebbe il periodo ideale per investire su un tecnico a cinque stelle come Conte, visto che nello stesso momento scadranno i contratti in essere con Clarence Seedorf e Filippo Inzaghi, che costano circa 3,2 milioni netti complessivi all’anno.

 

Redazione MilanLive.it