Juan Iturbe
Juan Manuel Iturbe (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Juan Manuel Iturbe potrebbe lasciare la Roma a gennaio. L’esterno offensivo argentino, giunto nella Capitale nell’estate 2014 per circa 25 milioni di euro, non è riuscito a confermare le grandi qualità messe in mostra nella stagione trascorsa all’Hellas Verona. Rudi Garcia ha provato in più occasioni a dargli fiducia, ma l’ex Porto fatica a essere incisivo nella squadra giallorossa. Troppe volte risulta impalpabile, le giocate non gli riescono e ciò sicuramente influisce sul suo morale. Il ragazzo ha bisogno di ritrovarsi e cambiare aria può essere la soluzione migliore per il suo futuro. Andiamo a vedere quali possono essere gli scenari.

Calciomercato Milan, rossoneri interessati a Iturbe

Secondo quanto si apprende dal quotidiano Il Tempo, il calciatore si giocherà le sue chance di rimanere a Roma nelle partite contro Atalanta, Torino e Bate Borisov in cui lo spazio non gli mancherà per via delle assenze di Gervinho e Mohamed Salah. Se dovessero andare tutte male, a quel punto il direttore sportivo Walter Sabatini valuterà le offerte e prenderà una decisione assieme a Iturbe.

Mezza Serie A monitora la situazione del giocatore. Anche il Milan si sarebbe fatto avanti effettuando un sondaggio. Adriano Galliani ha mandato avanti alcuni intermediari, stessa cosa fatta pure dalla Fiorentina. Bologna, Genoa e Torino invece si sono informati direttamente presso Sabatini stesso per garantirsi il prestito dell’argentino fino al termine della stagione. Questa opzione è la più gradita alla Roma, che avrebbe l’occasione per vedere rivalutato un ragazzo in cui sono stati investiti tantissimi soldi.

Nel 4-4-2 disegnato da Sinisa Mihajlovic per lui ci sarebbe posto solo come esterno destro, anche se Iturbe è un elemento che bada più alla fase offensiva che a quella difensiva e dunque andrebbe un po’ disciplinato sotto questo punto di vista. Al momento non ci sembra comunque una priorità del calciomercato rossonero. E’ più importante comprare un difensore centrale e un regista di centrocampo.

Redazione MilaLive.it