Kevin Prince Boateng Bright Gyamfi
Kevin Prince Boateng e Bright Gyamfi (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da diverse settimane ormai si parla dell’ormai certo ritorno di Kevin-Prince Boateng al Milan per gennaio. Il centrocampista ghanese da qualche mese si allena a Milanello cercando di convincere attraverso l’impegno e la serietà sia Sinisa Mihajlovic che la società. Secondo quanto confermato oggi da La Gazzetta dello Sport, sembra che ci sia riuscito e che il club a gennaio intende tesserarlo, essendo stato positivamente impressionato dal comportamento tenuto e ritenendolo un elemento utile per rinforzare la squadra. Salvo sorprese, dunque, l’affare dovrebbe andare in porto senza problemi prossimamente.

Calciomercato Milan, Boateng rinfozo low cost

L’ex calciatore di Tottenham e Portsmouth è sotto contratto con lo Schalke 04 fino a giugno 2016, ma tra qualche settimana dovrebbe arrivare la rescissione che consentirà al Milan di tesserarlo a parametro zero senza sborsare alcun euro per il cartellino. A livello contrattuale Boateng potrebbe firmare un accordo fino a fine anno con opzione per un’altra stagione, in modo tale che le parti possano valutare se proseguire insieme e meno quando sarà terminato il campionato.

Il ghanese era finito ormai da mesi fuori squadra allo Schalke 04, il quale ha accettato di buon grado di farlo allenare a Milanello nella speranza che potesse acquisire una forma fisica buona per poi poterlo vendere a gennaio e magari incassare qualche milione. Ma Boateng adesso sembra volere solo il Milan, che non vuole spendere per il ritorno del giocatore, e sembra dunque che si vada verso la già citata rescissione del contratto in essere che consentirà poi ad Adriano Galliani di mettere a segno l’ennesimo colpo a parametro zero degli ultimi anni. Si spera che il centrocampista, noto anche per la relazione con la showgirl italiana Melissa Satta, possa risultare utile alla causa una volta che sarà ingaggiato. Mihajlovic ha bisogno di giocatori veri e non di figurine.

 

Redazione MilanLive.it