Luiz Adriano
Luiz Adriano (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Luiz Adriano non è un titolare del Milan in questo periodo, anche se in Coppa Italia ha giocato dall’inizio e ha pure segnato, ma rimane un giocatore comunque importante per la squadra di Sinisa Mihajlovic. Il brasiliano, infatti, si sa far trovare pronto quando viene chiamato in causa e gli si concedono le occasioni per fare gol. Le chance scarseggiano, ma quando c’è da buttarla dentro lui risponde presente. Con il passaggio al modulo 4-4-2 cercherà adesso di guadagnare maggiore spazio tornando a essere considerato un titolare così come avveniva all’inizio della stagione quando componeva la coppia d’attacco con Carlos Bacca.

Calciomercato Milan, assalto del Krasnodar a Luiz Adriano

Il fatto che l’ex Shakthar Donetsk da un po’ di tempo sia finito in panchina in campionato può aver portato alcuni club a credere di poter ambire al suo acquisto già nel corso della sessione di calciomercato di gennaio. Tra questi ci sarebbe il Krasnodar, che milita nel campionato russo e che avrebbe avanzato un’offerta al Milan. A rivelarlo è Michele Criscitiello, direttore di Tuttomercatoweb.com. I rossoneri, però, hanno respinto al mittente la proposta visto che non considerano Luiz Adriano cedibile adesso.

Il Krasnodar era una di quelle società che già in estate, prima che si concretizzasse il passaggio del giocatore a Milanello, si era fatto avanti per acquistarlo. In Russia l’ex Internacional di Porto Alegre aveva diversi estimatori, ma la sua voglia di mettersi alla prova in un campionato più competitivo come la Serie A e di farlo indossando una maglia importante come quella del Milan hanno spinto Luiz Adriano a dire sì alla corte di Adriano Galliani. L’affare con lo Shakhtar Donetsk si concluse sulla base di 8 milioni di euro, che sarebbero stati di più se il calciatore non fosse andato in scadenza di contratto a fine dicembre 2015.

 

Redazione MilanLive.it