Horst Heldt
Horst Heldt (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da settimane ormai si parla dell’ormai certo ritorno in rossonero di Kevin-Prince Boateng visto che il giocatore avrebbe convinto sia la società che Sinisa Mihajlovic a dargli un’altra opportunità. In questi mesi di allenamenti a Milanello il ghanese avrebbe dato prova di impegno e serietà, valori necessari per guadagnarsi un ingaggio. Ma bisogna fare i conti con lo Schalke 04, con il quale il giocatore possiede ancora un contratto fino a giugno 2016. Le parti, però, si stanno accordando per la rescissione e dunque una volta che essa sarà finalizzata, il Milan potrà tesserare Boateng come parametro zero.

Horst Heldt, direttore sportivo dello Schalke 04, ha rilasciato alcune dichiarazioni su questo argomento: “Stiamo definendo gli ultimi discorsi con l’agente, quando si conclude un contratto così particolare è chiaro che ci voglia del tempo – riporta Gianlucadimarzio.com -. Ovviamente si tratta anche di una questione di soldi, quindi avremo novità entro i prossimi dieci giorni“.

Il Milan da gennaio dovrebbe quindi mettere a segno il suo primo colpo facendo tornare Boateng. Un’operazione che non convince molti tifosi, i quali preferirebbero acquisti diversi per rinforzare la squadra. L’ex Tottenham e Portsmouth da tanti viene ritenuto un innesto non necessario a Mihajlovic. Eppure sembra che l’affare andrà in porto e che ci sia l’importante avvallo del presidente Silvio Berlusconi in persona.

 

Redazione MilanLive.it