Bee Taechaubol
Bee Taechaubol (foto dal web)

Il tema relativo alla cessione del 48% del Milan al consorzio di investitori guidato da Bee Taechaubol è più che mai attuale. La fine dell’anno si avvicina inesorabile e tutti vogliono sapere se questa operazione alla fine andrà in porto oppure se fallirà clamorosamente. Silvio Berlusconi aveva auspicato che si potesse concludere entro Natale, ma ancora non ci sono certezze. Dalle ultime indiscrezioni risulta che Fininvest e i collaboratori del broker thailandese sono al lavoro e che tutto sembra procedere abbastanza bene. Mr. Bee in Cina ha avuto anche degli incontri positivi sia con la Citic Securities che con degli investitori. Anche se c’è chi insiste nel dire che questo personaggio è un bluff e che in realtà non sta trovando i 480 milioni di euro necessari per chiudere l’affare.

Sul Corriere della Sera di oggi si legge che il businessman di Bangkok entro il 18 di dicembre dovrebbe essere nuovamente a Milano o comunque diramare una nota ufficiale per comunicare l’evoluzione dei lavoro in vista del closing. Vedremo se effettivamente nei prossimi 15 giorni avverrà qualcosa. I tifosi sono impazienti di capire quale sarà il futuro del Milan, bisognoso di nuovi investimenti per tornare ad ambire a vincere in Italia e in Europa.

 

Redazione MilanLive.it