Kevin-Prince Boateng (gazzetta.it)
Kevin-Prince Boateng (gazzetta.it)

CALCIOMERCATO MILAN – Importante accelerata nelle ultime 24 ore nella trattativa che riporterà a breve Kevin Prince Boateng a vestire nuovamente rossonero. Il centrocampista di origine ghanese questa mattina ha visitato la sede di Via Aldo Rossi per limare gli ultimi dettagli dell’accordo che renderà effettivo il suo ritorno al Milan. Anche il suo agente ha confermato l’importante svolta arrivata in giornata e le voci che circolavano già da qualche settimana: Boateng e il Diavolo sono pronti a dirsi di sì un’altra volta, dopo l’addio maturato nell’estate del 2013, quando in seguito al preliminare di Champions League vinto contro il PSV Eindhoven avvenne la cessione allo Schalke 04 per circa 15 milioni di euro.

Calciomercato Milan, definiti i dettagli per il ritorno di Boateng

Nulla di ufficiale per il momento, anche se sembra possa consumarsi a breve l’ennesimo “ritorno di fiamma” in casa Milan; al centro sportivo di Milanello da mesi Boateng si allena con quelli che da gennaio saranno ufficialmente i suoi nuovi compagni di squadra. La speranza è che lui possa tornare ad essere quello visto nella stagione dell’ultimo Scudetto vinto dalla compagine rossonera.

Per quanto riguarda il contratto, l’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio tramite il suo portale web gianlucadimarzio.com ha spiegato che le parti si sarebbero accordate per una firma valida fino a giugno 2016, senza opzioni particolari. Nelle settimane scorse invece si era parlato proprio dell’inserimento di qualche clausola che potesse prolungare il rapporto.

C’è fiducia in Boateng se è stata presa la decisione di tenerlo dopo questi mesi di allenamenti, ma Sinisa Mihajlovic e tutta la società vorrebbero infatti riservarsi un ulteriore semestre di tempo per valutare la tenuta atletica del giocatore e poterne testare l’effettiva affidabilità fisica, oltre che tecnica, in gare ufficiali.

Adesso si deve comunque aspettare la risoluzione contrattuale di Kevin-Prince con lo Schalke 04 per ufficializzare il tutto: come riportato dal direttore sportivo dei tedeschi Horst Heldt bisognerà infatti attendere ancora un po’ di tempo, circa 10 giorni. Solo in seguito si potrà dare il bentornato ufficiale a Boateng. Ormai manca poco.

 

Redazione MilanLive.it