nigel de jong
Nigel De Jong (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Dopo aver rinnovato l’estate scorsa il proprio contratto in scadenza giugno 2015, Nigel de Jong sembrava aver di fatto esorcizzato la possibilità di abbandonare il Milan di Sinisa Mihajlovic per fare ritorno in Premier League, dove una delle possibili destinazioni era il Manchester United. Un accordo importante quello sancito tra società e giocatore, che ha prolungato  fino al 2018 a 2,5-3 milioni di euro netti a stagione; l’olandese sembrava così destinato a ricoprire un ruolo chiave all’interno dei piani tecnici dell’allenatore serbo, che ha spinto per la permanenza in squadra dell’attuale vice-capitano rossonero. A distanza di mesi la situazione di De Jong al Milan non è però delle migliori: l’ex Manchester City non gioca una gara ufficiale, tra infortuni e scelte tecniche, dallo scorso 27 settembre, giornata in cui disputò 45 minuti contro il Genoa, alimentando così nuove voci di un suo probabile addio.

Calciomercato Milan, il Leicester pensa a De Jong

Non è escluso quindi che a gennaio, alla riapertura del calciomercato, non si possa valutare un’eventuale cessione del mediano oranje: su De Jong, secondo quanto raccolto dalla redazione di calciomercato.com, sembrerebbe infatti essere piombato il Leicester di Claudio Ranieri. L’allenatore romano avrebbe individuato nell’olandese il profilo ideale per garantire quantità e personalità alla propria linea mediana del campo; il sogno del club attualmente capolista in Premier League è quello di continuare a sperare e lottare per un clamoroso piazzamento nelle zone alte della classifica e per farlo è ipotizzabile che decida di intervenire in sede di campagna acquisti a gennaio.

E’ probabile che De Jong domenica torni titolare contro l’Hellas Verona poiché Mihajlovic secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe propenso a lasciare un turno di riposo all’ex genoano Juraj Kucka, proponendo così dall’inizio al fianco del capitano Riccardo Montolivo proprio il numero 34 rossonero. Un modulo, il 4-4-2, che sembrerebbe più congeniale alle caratteristiche tecniche dell’olandese, come da lui stesso ammesso nelle ultime conferenze stampa, e che potrebbe dunque rilanciare le sue quotazioni in ottica Milan, ma anche in chiave mercato.

 

Redazione MilanLive.it