Axel Witsel (Getty Images)
Axel Witsel (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Quello di Axel Witsel è stato uno dei nomi più gettonati dello scorso mercato estivo del Milan; sfumato nelle ultime ore di agosto, il centrocampista belga continua a piacere alla dirigenza rossonera e su di lui non si sono placate le voci relative ad un suo potenziale approdo nel capoluogo lombardo. Il suo procuratore ha recentemente rivelato in esclusiva alla nostra redazione che il calciatore non si muoverà dallo Zenit San Pietroburgo nella sessione invernale di mercato, dichiarando che la situazione si potrà eventualmente smuovere solamente al termine della stagione attualmente in corso.

Calciomercato Milan, l’Atletico Madrid interessato a Witsel

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, noto tabloid inglese, sull’ex Standard Liegi e Benfica si sarebbe registrato nelle ultime ore un forte interessamento proveniente dalla Spagna, più precisamente dalla capitale: l’Atletico Madrid di Diego Simeone sarebbe infatti alla ricerca di un centrocampista centrale capace di rinforzare con decisione l’attuale linea mediana dei Colchoneros e il profilo di Witsel piace e non poco.

Il Milan aspetta alla finestra gli sviluppi della vicenda, attendendo spasmodicamente la chiusura della trattativa per la cessione delle quote di minoranza del club da parte di Fininvest alla cordata orientale guidata dal thailandese Bee Taechaubol: l’ingresso in società di nuovi capitali potrebbe garantire un maggiore margine d’azione sul mercato per i rossoneri, che potrebbero così tornare a puntare forte obiettivi noti, come Witsel per l’appunto.

Al contrario, senza i nuovi fondi, sarà difficile per il Milan poter competere con squadre come l’Atletico: il rischio concreto è infatti quello di vedere sfumare l’ennesimo obiettivo conclamato, riaffiorando nella mente dei tifosi episodi già vissuti l’estate scorsa e anche in quelle precedenti. Silvio Berlusconi ha più volte dichiarato che vuole riportare in alto i colori rossoneri, ma sono obbligatori nuovi investimenti per competere sia in Italia che in Europa.

 

Redazione MilanLive.it