Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (foto Kurir.rs)

L’agenzia Ansa riporta che nella giornata di ieri Sinisa Mihajlovic è tornato in Croazia nella sua città Natale di Borovo e ha visitato quella che è stata la sua casa d’infanzia. Da lì scappò nel 1991 insieme al resto della famiglia quando scoppiò la guerra nei Balcani. L’allenatore del Milan in questa visita è stato accompagnato dal fratello Drazen e da un reporter del quotidiano Kurir. Oltre a vedere la sua vecchia abitazione, si è recato presso la scuola elementare che frequentava e il campo del Borovo dove iniziò a muovere i suoi primi passi da calciatore.

Mihajlovic nel corso di questo suo ritorno alle origini ha fatto trasparire tutte le sue emozioni e avrebbe anche versato delle lacrime. Il tuffo nel passato gli ricorda alcuni momenti felici, ma anche tanta sofferenza. Sinisa è molto legato alla sua terra e ha approfittato della sosta del campionato per recarsi in Croazia, dove è nato.

 

Redazione MilanLive.it