Branislav Ivanovic
Branislav Ivanovic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il nome di Branislav Ivanovic è stato accostato quest’oggi al Milan da La Gazzetta dello Sport come possibile rinforzo per la difesa di Sinisa Mihajlovic. Il 31enne serbo del Chelsea ha un contratto in scadenza a giugno 2016 e dunque potrebbe partire già a gennaio se non dovesse rinnovare. Il suo acquisto non comporterebbe un grosso esborso di denaro per il cartellino, anche se a livello di stipendio bisognerà offrire almeno una cifra attorno ai 2,5 milioni di euro netti annui. Ma i rossoneri al momento sono comunque tagliati fuori visto che hanno già tesserato due extracomunitari, Carlos Bacca e Luiz Adriano, nella scorsa estate e dunque fino alla prossima non possono tesserarne alcuno.

Calciomercato Milan, Ivanovic prossimo colpo a parametro zero?

Ivanovic potrebbe dunque essere un acquisto a parametro zero in vista della prossima stagione. Il Milan può accordarsi con il serbo già a febbraio, ma dovrà comunque fare i conti con la concorrenza di altri club. Sia l’Inter che altri all’estero sono vigili sul calciatore del Chelsea, il quale deciderà la sua prossima destinazione considerando diversi fattori. Tra questi il tipo di contratto, l’ingaggio e il progetto societario. In questo momento la piazza rossonera non sembra essere la favorita per attrarre il serbo, ma non è detto che la situazione possa mutare nei prossimi mesi.

Un giocatore di esperienza come Ivanovic potrebbe essere utile al Milan, sia per esperienza che per qualità. L’ex Lokomotiv Mosca, inoltre, è molto duttile come difensore. Infatti è in grado di giocare sia come terzino destro che come centrale. Non è più giovanissimo, ma davanti a sé ha sicuramente altre stagioni a buoni livelli vista la sua prestanza fisica. A livello di infortuni nel corso della sua carriera si è dimostrato abbastanza affidabile visto che raramente è stato fuori. Da inizio ottobre ai primi di novembre era ai box per problemi muscolari, ma è rientrato senza accusare più fastidi. Non rappresenterebbe un innesto rischioso sotto questo punto di vista, ma adesso è presto per capire quante chance possa avere effettivamente il Milan di chiudere questa operazione di calciomercato. Il Chelsea potrebbe anche premere per tenerlo.

 

Redazione MilanLive.it