Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANStephan El Shaarawy potrebbe fare ritorno in Italia nel mese di gennaio. Il Monaco ha deciso di non trattenerlo, proprio ora che il Faraone è una presenza dalle 25 necessarie per far scattare l’obbligo di riscatto fissato a 14 milioni di euro. Soldi che il Milan non incasserà, non dai monegaschi almeno. Una situazione che ha irritato e non poco la dirigenza rossonera, la quale non può però rischiare che il giocatore rimanga in tribuna fino al termine della stagione e preferisce riprenderselo momentaneamente per poi cederlo da qualche altra parte. Le pretendenti non mancano e una sistemazione all’italo-egiziano verrà sicuramente trovata.

Calciomercato Milan, El Shaarawy nel mirino di Roma e Bologna

Secondo quanto si apprende quest’oggi dal quotidiano Tuttosport, sarebbero Roma e Bologna le due società maggiormente interessate in questo momento. I giallorossi si sono fatti avanti in maniera concreta nelle ultime ore e, forti della cessione di Juan Manuel Iturbe al Bournemouth per 24 milioni di euro, potrebbero accontentare le richieste economiche del Milan e anche quelle del giocatore, il quale si ritroverebbe a giocare in un’altra piazza importante.

Il Bologna sognano un grande colpo per l’attacco e pensano al Faraone, il cui arrivo potrebbe dipendere da un’operazione ad incastro con Amadou Diawara. Il 18enne guineano piace al Chelsea, disposto a mettere sul piatto 15 milioni, denaro che poi sarebbe investito per il riscatto di El Shaarawy. Differentemente dalla Roma, nella squadra emiliana l’esterno offensivo classe 1992 potrebbe rilanciarsi senza troppe pressioni e con un allenatore come Roberto Donadoni che sicuramente più aiutarlo, così come sta facendo con Mattia Destro. Forse ripartire “dal basso” sarebbe la soluzione ideale per lui, invece di rituffarsi subito in un ambiente con tante aspettative e in cui fallire sarebbe pesante anche sul piano morale poi. Sullo sfondo rimane il Genoa, che riprenderebbe al volo l’italo-egiziano, ma che deve prima risolvere la questione relativa a Diego Perotti. Più timido l’interessamento di Lazio e Fiorentina.

 

Redazione MilanLive.it