Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Non è ancora chiaro il futuro di Zlatan Ibrahimovic, ma Mino Raiola ci sta già lavorando. Lo svedese è in scadenza di contratto con il Paris Saint-Germain e, con ogni probabilità, in estate inizierà una nuova avventura con un’altra maglia. Il Milan resta sempre alla finestra, dopo i corteggiamenti estivi, ma un suo ritorno si fa via via sempre più complicato, soprattutto per paletti di natura contrattuale ed economica. Ma le pretendenti, ovviamente, non mancano, anche perché uno come Ibrahimovic può ancora essere decisivo anche a 34 anni.

In carriera ha avuto la possibilità di giocare in numerosi club: in Serie A, in Liga BBVA e, poi, in Ligue 1. All’appello manca la Bundesliga, ma soprattutto manca la Premier League, probabilmente il miglior campionato del mondo per spettacolo, qualità e organizzazione.

Un’avventura in Inghilterra, magari l’ultima ad alti livelli prima di lasciare il calcio giocatore, sarebbe l’ideale. E lo stesso Raiola, nell’intervista a Sky Sports e riportata da Mundo Deportivo, lo conferma: “Mi piacerebbe vederlo in Premier Leaguo. Penso che è una competizione fatta per lui. Con la sua forza, la sua abilità, la sua tecnica, poi ha anche grandi stadi e una grande atmosfera“. Il noto agente FIFA ha anche parlato di Mario Balotelli e di un suo possibile ritorno al Liverpool a fine stagione.

 

Redazione MilanLive.it