Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (©Getty Images)

Il futuro di Sinisa Mihajlovic si deciderà probabilmente dopo RomaMilan. In caso di nuova sconfitta l’allenatore serbo verrebbe esonerato da Silvio Berlusconi e intanto la società sta già lavorando sul possibile sostituto. Secondo quanto rivelato dal quotidiano Leggo, i rossoneri avrebbero già avviato i contatti con Luciano Spalletti offrendogli un contratto triennale da circa 2,8 milioni di euro netti a stagione. Il tecnico di Certaldo ha preso tempo e attende la sfida dell’Olimpico, si vocifera che abbia già un pre-accordo con giallorossi in caso di licenziamento di Rudi Garcia.

Il Corriere della Sera scrive invece che ad essere stati già pre-allertati sono Cristian Brocchi e Marcello Lippi. Da tempo si parla di questa accoppiata sulla panchina del Milan. Il primo andrebbe a ricoprire il ruolo di allenatore, lasciando così la Primavera rossonera, mentre l’altro ricoprirebbe la carica di direttore tecnico. Bisognerà vedere se l’ex ct dell’Italia campione del mondo 2006 accetterà un contratto a breve termine oppure chiederà maggiori garanzie. In ogni caso anche Mauro Tassotti è tra le ipotesi considerate e non è detto che possa essere lui ad affiancare Brocchi come vice, vista la sua esperienza. Questa volta la sensazione è che davvero Mihajlvic sia ad un passo dal precipitare nel burrone entrando nella lista degli esonerati di Silvio Berlusconi. Sarebbe il quarto licenziamento negli ultimi tre anni. Niente male, forse il problema non è l’allenatore…

 

Redazione MilanLive.it